domenica 26 febbraio 2017

Sorridimi ancora

26.02.17
Vieni
bussa alla mia porta
esplora le pieghe
dell'assenza
e dei miei silenzi

tuffati nell'abisso
delle mie inquietudini
c'è un lago cristallino sul fondo
immerso nell'oscurità
saresti luce
per mille scintillanti riflessi.

Guarda
è quasi primavera
abbracciamoci ora
ché siamo solo di passaggio
e i fiori di nuovo appassiranno.

Quindi vieni
bussa alla mia porta
spettiniamoci i pensieri tristi
e sorridimi ancora.


Nessun commento:

Posta un commento